Dermabase.it
OncoDermatologia
Melanome
Melanome 2018

Uso della microscopia confocale a riflettanza per valutare 5-Fluorouracile 0.5% / Acido Salicilico 10% nel trattamento delle lesioni subcliniche della cheratosi attinica


La cheratosi attinica è una patologia cutanea comune che può evolvere in carcinoma a cellule squamose invasive.
La cheratosi attinica può presentarsi come lesioni cliniche ( visibili ) o subcliniche ( invisibili ) all'interno di aree di danno solare cronico.

E' stata presentata una sottoanalisi di uno studio di fase III, in doppio cieco, controllato con veicolo, per valutare il trattamento con 5-Fluorouracile ( 5-FU ) 0.5% / Acido Salicilico 10% delle lesioni subcliniche da cheratosi attinica, sulla base della microscopia confocale a riflettanza ( RCM ).

Per l'inclusione nella sottoanalisi, i pazienti dovevano avere almeno tre lesioni subcliniche di cheratosi attinica in un'area di 25 cm2 della pelle.
Le lesioni subcliniche di cheratosi attinica sono state diagnosticate in base alla presenza di tre criteri chiave di RCM: disordine architettonico, atipia dei cheratinociti e pleomorfismo a livello di strato basale, spinoso e granulare.

Le lesioni subcliniche da cheratosi attinica sono state valutate mediante RCM al basale, dopo 4, 6 e 12 settimane di trattamento con 5-Fluorouracile 0.5% / Acido Salicilico 10% o veicolo e 8 settimane dopo la fine del trattamento.

Sono stati inclusi 27 pazienti: 17 ( età media 72.2 anni ) trattati con 5-Fluorouracile 0.5% / Acido Salicilico 10%, e 10 ( età media 76.4 anni ) con il veicolo.

8 settimane dopo la fine del trattamento, il numero medio di lesioni subcliniche è diminuito ( da 3.0 al basale ) a 0.3 per il gruppo 5-Fluorouracile 0.5% / Acido Salicilico 10% e 1.6 nel gruppo veicolo ( riduzione del 90% vs 47%, rispettivamente, P=0.005 ).

La percentuale di pazienti trattati con 5-Fluorouracile 0.5% / Acido Salicilico 10% che hanno mostrato la clearance completa di tre lesioni subcliniche da cheratosi attinica preselezionate è risultata numericamente maggiore rispetto al gruppo veicolo ( 69% vs 40%, rispettivamente, P=0.183 ).

In conclusione, questo è stato il primo studio randomizzato, controllato con veicolo, che abbia studiato il trattamento con 5-Fluorouracile 0.5% / Acido Salicilico 10% per le lesioni subcliniche da cheratosi attinica.
I dati attuali suggeriscono una certa efficacia del trattamento per le lesioni subcliniche da cheratosi attinica rilevate mediante microscopia confocale a riflettanza.
Tuttavia, questa sottoanalisi non è stata sufficientemente pesata, e dovrebbe essere riprodotta in una successiva, più ampia, coorte. ( Xagena2018 )

Ulrich M et al, J Eur Acad Dermatol Venereol 2018; 32: 390-396

Dermo2018 Farma2018


Indietro